Home Servizi Chirurgo plastico e chirurgia plastica in Roma

Chirurgo plastico e chirurgia plastica in Roma

20
0
Chirurgo plastico e chirurgia plastica in Roma
Chirurgo plastico e chirurgia plastica in Roma

Andando a parlare col chirurgo plastico e chirurgia plastica Roma una donna potrà confidare quelli che sono i suoi dubbi e le sue soddisfazioni relativamente al suo seno che come sappiamo non è delle parti più importanti del corpo di una donna perché è molto legate alla sua seduttività, ma anche a quello che è l’istinto materno e non a caso il latte a un bambino piccolo arriva proprio da là.

Ecco perché uno  degli interventi più richiesti o un chirurgo plastico molto capace è la mastoplastica additiva che ha lo scopo di correggere l’ipoplasia mammaria  che può essere molto efficace anche per tutti i cambiamenti in quella zona che spesso sono collegati o a una gravidanza e quindi è una cosa fisiologica oppure a un dimagrimento esagerato.

Chirurgo plastico e chirurgia plastica in Roma
Chirurgo plastico e chirurgia plastica in Roma

Durante l’operazione l’impianto verrà inserito sotto la ghiandola mammaria in modo da non andare a condizionare le funzioni e questo è un aspetto molto rilevante da sottolineare perché al contrario sennò ci sarebbero problemi in una donna.

Un chirurgo  di alto livello come quello di Roma a cui ci stiamo riferendo oggi avrà la capacità, grazie all’esperienza e alla competenza, di scegliere la protesi adeguata per il seno di quella donna che dipenderà dalle misure del torace ma anche dal volume o dal profilo di partenza della forma.

Questa scelta potrà farla senza sbagliare e soprattutto perché avrà la consapevolezza e la conoscenza di quella che dovrà essere la modificazione del volume che la paziente avrà voglia di ottenere.

Ecco perché sarà proprio il chirurgo plastico a consigliare quella persona cercando di farle capire quello che sarà il miglior risultato che può ottenere ovviamente rispettando i criteri di sicurezza e applicando delle protesi che vengono autorizzate ufficialmente dal ministro della sanità.

 Altro  da sapere su questo tipo di intervento

Su questo tipo di intervento  altro da sapere è che la protesi sarà inserita a livello sottomuscolare o sottoghiandolare però sarà il chirurgo a decidere la parte più indicata in base ai tessuti perché per esempio in alcuni casi  si dovrà introdurre nel sottomuscolo.

 L’intervento sarà eseguito tranne alcuni casi usando l’anestesia generale per evitare dolori perché comunque la parte del corpo  è abbastanza delicata e sensibile e quindi non può bastare un anestesia locale per evitare che la paziente soffra tanto.

Dopo l’intervento la persona sarà  trattenuta per una notte in ospedale in modo da verificare che non ci siano problemi e complicazioni, soprattutto perché in alcuni casi ci potrebbe essere qualche perdita ematica.

Fino ad ora abbiamo parlato della mastoplastica additiva,  quella più richiesta, però sembrerà strano ma esiste  anche quella riduttiva che lavora sull’ eccessivo volume del seno di una donna che a volte è dovuto a motivi come il sovrappeso oppure per via del  bombardamento ormonale che avviene durante  la menopausa o in  gravidanza.

Un seno troppo voluminoso può dare problemi a una donna sia per quanto riguarda la schiena che per quanto riguarda la sua postura e quindi  dal punto di vista fisico può sembrare esagerato.