Home Servizi Impresa Imbianchino Milano

Impresa Imbianchino Milano

28
0
Impresa Imbianchino Milano
Impresa Imbianchino Milano

L’ Impresa Imbianchino Milano rientra in quelle attività che, con un largo giro di clienti, può diventare soddisfacente da un punto di vista economico e finanziario. Essendo attività di tipo edile, per avviarla sarà necessario aprire una partita IVA presso l’Agenzia delle Entrate e poi successivamente mettersi a lavorare in modo tale da riuscire ad ampliare il giro di clienti e guadagnare tanti soldi. Da un punto di vista burocratico sarà fondamentale seguire tutte le procedure per questo tipo di impiego in modo tale da avviare i lavori e realizzare il proprio sogno nel cassetto di aprire un’attività di imbianchino. Non sarà facile avviare l’impresa, ma alla fine i risultati, lavorando con impegno e passione, arriveranno. Non sei ancora convinto della strada da intraprendere? Ti segnaliamo allora una pagina che spiega come avviare moltissime attività… buona scelta In quanto si tratta di un lavoro di tipo autonomo, non sarà necessario iscriversi presso il registro delle imprese ma, se si ha intenzione di aprire un’impresa individuale allora potrebbe essere necessaria l’iscrizione presso questo elenco. L’impresa dovrà essere realizzata qualora ci fossero dei dipendenti che potrebbero tornare utili per cercare di ampliare il proprio giro di utenti e quindi, di guadagni. Sarà importante iscriversi presso l’Inps e l’Inail per i contributi previdenziali e quelli antinfortunistici.

Costi d’impresa. Impresa Imbianchino Milano

Impresa Imbianchino Milano
Impresa Imbianchino Milano

I costi per l’iscrizione come Impresa Imbianchino Milano ammontano a poche decine di  euro (bolli e diritti di segreteria) oltre alle spese del diritto annuale (44 euro) da pagare entro 30 giorni dall’iscrizione e poi una volta l’anno entro il 16 giugno. Un altro costo da sostenere è quello dell’apertura della posta certificata (PEC). Se si svolge il lavoro come autonomo, non sarà necessario iscriversi presso il registro delle imprese, infatti, stando all’art. 2222 del codice civile il l’imbianchino è “colui che si obbliga a compiere verso un corrispettivo un’opera o un servizio con lavoro prevalentemente proprio e senza vincolo di subordinazione nei confronti del committente.Se invece si vuole aprire un’impresa individuale, sarà necessario iscriversi presso il registro delle imprese. Si parla di impresa o ditta individuale quando il soggetto giuridico è una persona fisica che risponde con il proprio patrimonio delle obbligazioni assunte dalla propria impresa.

Inizio attività. Impresa Imbianchino Milano

Molte persone decidono di diventare Impresa Imbianchino Milano e dedicarsi a questa attività. Quando si vuole iniziare a lavorare come imbianchino, è necessario prima di tutto capire a che tipo di imbiancatura ci si dedicherà (da interni, da esterni o entrambe). Inoltre, bisogna capire in quale area si offriranno i propri servizi (in un paese, in città o in un’intera regione) Infatti, si aprirà un’impresa individuale anche quando si vogliano assumere dei dipendenti e dunque, a quel punto, bisognerà anche iscriversi all’INPS e all’INAIL per i contributi previdenziali e per quelli antinfortunistici. L’importo da pagare all’INAIL è di circa 500 euro che si possono versare in un’unica soluzione oppure in 4 rate da saldare entro il 16 febbraio, 16 maggio, 16 agosto e 16 novembre. Per quanto riguarda l’iscrizione all’INPS, i contributi INPS da pagare ammontano a circa 3.600 euro annui da versare in 4 rate annuali.

Per maggiori informazioni: imbianchinomilano.eu